Archivi categoria: Bologna

Me voy

Da ieri ho in testa una canzone splendida.. Era da un po’ che una canzone non mi impressionava così al primo ascolto..

There’s a fire starting in my heart
Reaching a fever pitch it’s bringing me out the dark
Finally I can see you crystal clear
Go head and sell me out and ill lay your ship there
See how I leave with every piece of you
Don’t underestimate the things that I will do
There’s a fire starting in my heart
Reaching a fever pitch
And its bring me out the dark
The scars of your love remind me of us
They keep me thinking that we almost had it all
The scars of your love they leave me breathless
I can’t help feeling
We could have had it all
Rolling in the deep
You had my heart and soul
And you played it
To the beat
Baby I have no story to be told

Ieri sera me la canticchiavo mentre cominciavo ad organizzarmi per la Spagna, alla fine sarà prima di quanto pensassi e più a lungo.. cara Bologna ci vedremo solo per le feste in famiglia..

Sinceramente un po’ mi mancherai, come città sei splendida. Non mi mancherà il tuo dialetto (decisamente!) e neanche la “Bologna Bene” in cui continuo ad imbattermi..

Beh, visto l’argomento direi che questa è più appropriata.

Me voy, que lástima pero adiós
me despido de ti y
me voy, que lástima pero adiós
me despido de ti.

Porque sé, que me espera algo mejor
alguien que sepa darme amor,
de ese que endulza la sal
y hace que, salga el sol.

Yo que pensé, nunca me iría de ti,
que es amor del bueno, de toda la vida
pero hoy entendí, que no hay
suficiente para los dos.

Annunci

She acts like summer and walks like rain, reminds me that there’s time to change, hey, hey..

lo so che come al solito ho cominciato una cosa che non poi non ho portato a termine..era prevedibile in periodo di esami..

in realtà è da tanto che vorrei/dovrei scrivere però sono successe così tante cose e così tante malsane idee mi sono passate per la testa che un po’ temevo questo post.

comunque mancano pochi giorni a Nizza e già lo spirito maligno della super organizzazione si è impadronito di me..
..il che da un certo punto di vista è positivo per il parcheggio che finalmente ho trovato: vicino, aperto 24h/24, coperto, videosorvegliato ecc ecc.  e finalmente sono anche riuscita ad escludere tutti gli altri in zona perché più costosi..un’impresa dato che i francesi non hanno idea di come gestire un sito internet e di come raggruppare le informazioni, specialmente le TARIFFE!!

da un altro punto di vista la lista delle cose che ci servono è divisa in categorie e continua ad allungarsi ed ho addirittura un quaderno delle liste..e che comincio già ad ammucchiare medicine ed integratori vari sul tavolo e a frugare fra la roba sporca per vedere se c’è qualcosa da lavare urgentemente..

programmo uscite di shopping, perché anche se là ne farò moltissimo mica posso andare là e girare con due stracci..

altro non ho il coraggio di confessarlo..

e poi sono nervosissima, a volte per ragioni a me sconosciute, a volte perché..ma ti pare che pochi giorni prima di partire per il mare mi graffio la faccia in 3 punti diversi?!

poi una stupida coccinella, che ha inspiegabilmente aggirato le zanzariere magiche che fermano insetti più piccoli, ha fulminato una lampada e non riesco più a trovarla per ucciderla o liberarla..

ora mi faccio qualche ora di sonno..

mercoledì 4

Quando le donne sono depresse o mangiano o fanno shopping.
Gli uomini invadono un altro paese.

Elayne Boosler

P.s. a proposito della citazione io mi sono consolata per l’atmosfera che c’è sempre a Bologna il 2 agosto per la commemorazione della strage con della Nutella..

back to the origins

…la mia testa è rossa.

Non sono di quel rosso-pel-di-carota che ha naturale solo la mia prof di francese del liceo, all’inizio era un castano molto ramato..più rosso che marrone

Ora dopo una passata, fatta come si deve questa volta, sono rosso scuro, tendente al mogano ma decisamente rossi.

Mi piace la mia nuova testa..mi piaceva già dal primo tentativo, mi ha fatto rinascere quella volta ed ha funzionato ancora.
Non  è solo una mutazione esteriore  simboleggiante un cambiamento interiore, è proprio un cambio di identità.

ovvio dire che ne avevo bisogno..
ultimamente sono stata altalenante, molto altalenante, diciamo pure che certi giorni non ero proprio io.

pensavo che il peggio fosse passato, poi ho saputo cose che avrei preferito non sapere..neanche il tempo di arrabbiarmi che ho saputo di peggio in uno dei modi peggiori..
e citando Veronica Mars
“Avete presente quelle persone che riescono a prevedere quando sta per esserci un cambiamento nelle loro vite? Non sono una di loro. Il cambiamento mi arriva addosso e mi colpisce in faccia. ”

ma tutto sommato va abbastanza bene.. devo solo rivedere la mia strategia..
perché per quanto sia teoricamente utile per passare gli esami, trascorrere tutto il mio tempo chiusa in casa a studiare di certo non aiuta..anzi, ed è quindi in pratica abbastanza inutile..

Buon Anno!

auguri di buon natale,

auguri di buon natale,

auguri di buon natale e felice anno nuovo

Menù Capodanno 1° episodio

potete scegliere DUE COSE:


the room is changing…

la mia stanzetta sta cambiando, o meglio si sta ammodernando =)

sono stanca….tanto tanto stanca…

 

p.s. sono anche stanca di vivere in un paese di stupidi…