Archivi categoria: exams

..ci siamo

siamo arrivate e C-I   S-I-A-M-O…

– libri;
– appunti;
– cibo spazzatura;
– cibo goloso;
– cibo travestito da cibo sano;
– connessione internet AGGRATIS;

siamo pronte!

La valigia sul letto è quella di un lungo viaggio

domani mattina la Sara ed io partiamo in ritiro pre-esami

sarà una settimana di caffè e caffè e conoscendo la Sara di Nutella!!! ..ma spero sia anche fruttuosa!
ci vediamo la prossima settimana!!

She acts like summer and walks like rain, reminds me that there’s time to change, hey, hey..

lo so che come al solito ho cominciato una cosa che non poi non ho portato a termine..era prevedibile in periodo di esami..

in realtà è da tanto che vorrei/dovrei scrivere però sono successe così tante cose e così tante malsane idee mi sono passate per la testa che un po’ temevo questo post.

comunque mancano pochi giorni a Nizza e già lo spirito maligno della super organizzazione si è impadronito di me..
..il che da un certo punto di vista è positivo per il parcheggio che finalmente ho trovato: vicino, aperto 24h/24, coperto, videosorvegliato ecc ecc.  e finalmente sono anche riuscita ad escludere tutti gli altri in zona perché più costosi..un’impresa dato che i francesi non hanno idea di come gestire un sito internet e di come raggruppare le informazioni, specialmente le TARIFFE!!

da un altro punto di vista la lista delle cose che ci servono è divisa in categorie e continua ad allungarsi ed ho addirittura un quaderno delle liste..e che comincio già ad ammucchiare medicine ed integratori vari sul tavolo e a frugare fra la roba sporca per vedere se c’è qualcosa da lavare urgentemente..

programmo uscite di shopping, perché anche se là ne farò moltissimo mica posso andare là e girare con due stracci..

altro non ho il coraggio di confessarlo..

e poi sono nervosissima, a volte per ragioni a me sconosciute, a volte perché..ma ti pare che pochi giorni prima di partire per il mare mi graffio la faccia in 3 punti diversi?!

poi una stupida coccinella, che ha inspiegabilmente aggirato le zanzariere magiche che fermano insetti più piccoli, ha fulminato una lampada e non riesco più a trovarla per ucciderla o liberarla..

ora mi faccio qualche ora di sonno..

mercoledì 4

Quando le donne sono depresse o mangiano o fanno shopping.
Gli uomini invadono un altro paese.

Elayne Boosler

P.s. a proposito della citazione io mi sono consolata per l’atmosfera che c’è sempre a Bologna il 2 agosto per la commemorazione della strage con della Nutella..

back to the origins

…la mia testa è rossa.

Non sono di quel rosso-pel-di-carota che ha naturale solo la mia prof di francese del liceo, all’inizio era un castano molto ramato..più rosso che marrone

Ora dopo una passata, fatta come si deve questa volta, sono rosso scuro, tendente al mogano ma decisamente rossi.

Mi piace la mia nuova testa..mi piaceva già dal primo tentativo, mi ha fatto rinascere quella volta ed ha funzionato ancora.
Non  è solo una mutazione esteriore  simboleggiante un cambiamento interiore, è proprio un cambio di identità.

ovvio dire che ne avevo bisogno..
ultimamente sono stata altalenante, molto altalenante, diciamo pure che certi giorni non ero proprio io.

pensavo che il peggio fosse passato, poi ho saputo cose che avrei preferito non sapere..neanche il tempo di arrabbiarmi che ho saputo di peggio in uno dei modi peggiori..
e citando Veronica Mars
“Avete presente quelle persone che riescono a prevedere quando sta per esserci un cambiamento nelle loro vite? Non sono una di loro. Il cambiamento mi arriva addosso e mi colpisce in faccia. ”

ma tutto sommato va abbastanza bene.. devo solo rivedere la mia strategia..
perché per quanto sia teoricamente utile per passare gli esami, trascorrere tutto il mio tempo chiusa in casa a studiare di certo non aiuta..anzi, ed è quindi in pratica abbastanza inutile..

Dichèno

questo arriva un po’ in ritardo, comunque dichèno che una (a me) sconosciuta ragazza abbia passto l’esame di Istituzioni di diritto romano al 2° appello con30 dopo neanche due settimane dal 1°, dal quale era stata cacciata con queste parole “Ma lei ha anche il coraggio di definirsi frequentante?!”

dichèno che il miracolo sia avvenuto grazie ad un certo assistente, noto ai più come Quasimodo, che ha diciamo “scambiato” il 30 per una “dimostrazione d’affetto” notturna, non so se mi spiego…
dichèno anche che dato l’aspetto dei due non si sappia chi ci abbia perso e chi ci abbia guadagnato….

che storie!!!

 

P.S. Silvia avrebbe fatto lo stesso (anche senza un 30 in ballo) ma solo con Briguglio.

argh (+ “dichèno”)

le lezioni finiranno da qui a poco e lo scritto a sorpresa di Economia Politica si avvicina, quindi Silvia è ufficialmente nella shit. 

uffi!!! 

tra l’altro Silvia non ha ancora ricevuto lo stipendio di aprile…Silvia esclama: che palle!

 

(*Dichèno*)

P.s. a Silvia è stato riferito, perchè Silvia di certa gente non si informa , che questa suddetta gente non è “emersa” come sperava… invano , dice Silvia, perchè certa già nominata gente fa tanta scena in un laghetto piccolo, diciamo un Primo lago, ma in un lago di Serie proprio non sta a galla, quindi perchè fare avanti/indietro fra l’uno e l’altro?
….e poi ricordatavelo, certe mucche proprio non sanno nuotare!

Nothing compares to you

qualcuno mi ha fatto ricordare l’estate scorsa a Nizza, con tutto quel che ne è conseguito..
speriamo che quest’estate ci chiarisca le idee.. 

 

 

 

Sinead O’Connor – Nothing Compares 2 U

 

 

It’s been seven hours and fifteen days
Since you took your love away
I go out every night and sleep all day
Since you took your love away
Since you been gone I can do whatever I want
I can see whomever I choose
I can eat my dinner in a fancy restaurant
But nothing
I said nothing can take away these blues
`Cause nothing compares
Nothing compares to you
 

It’s been so lonely without you here
Like a bird without a song
Nothing can stop these lonely tears from falling
Tell me baby where did I go wrong
I could put my arms around every boy I see
But they’d only remind me of you
I went to the doctor n’guess what he told me
Guess what he told me
He said girl u better try to have fun
No matter what you’ll do
But he’s a fool
`Cause nothing compares

Nothing compares to you

All the flowers that you planted, mama
In the back yard
All died when you went away
I know that living with you baby was sometimes hard
But I’m willing to give it another try
Nothing compares
Nothing compares to you
Nothing compares
Nothing compares to you
Nothing compares
Nothing compares to you