Archivi tag: Madrid

Caro Babbo Natale pensaci tu!

caro Babbo Natale, so che ti dividi i compiti con Santa Lucia e che la letterina per i dolci e per salvare papà dal carbone l’ho già scritta a lei.. quindi quest’anno ti mando una letterina per salvarmi da regali improbabili..

purtroppo sono in ritardo ma neanche tu puoi contrastare certi parenti..

 

comunque:
caro Babbo Natale, quest’anno fai in modo che non mi arrivino regali-fregatura tipo:
candele (ho ammesso la mia dipendenza da anni, poi non so dove metterle, ho gusti particolari e quando le vedo mi intristisco);

strani elettrodomestici, elettrodomestici da viaggio (per l’ultima volta: “Gli elettrodomestici NON si regalano a meno che non ci sia una richiesta/bisogno impellente!);

abbigliamento taglia S (ma perché??? quando non si conoscono le taglie meglio evitare..poi la S, ma dai! non mi ci entra un braccio..figuriamoci i cocomeri!);

bigiotteria di ovvio dubbio gusto (ma dai!!!!);

Incensi vari;

bagnoschiuma (mi piace il mio e comunque ce ne hanno regalati così tanti che abbiamo scorte decennali);

creme per il corpo ( mi piacciono le mie che non mi danno fastidio con la dermatite ed hanno un odore gradevole e leggero, non come quelle zaffate che emanano quelle di marche superfamose);

Radiosveglie (già dato!);

Libri di Coelho/Moccia/Scrittori di moda del momento (no, assolutamente NO);

biancheria da bagno/mare (già dato!);

soprammobili (ma che regalo è???);

Peluches (è già stato abbastanza doloroso separarmi dai miei..);

 

Ecco invece qualche idea:

– adoro la Spagna, una guida della “lonely planet” non sarebbe male (Spagna centrale e meridionale);

– Moleskine di Barcellona;

– Moleskine di Madrid;

–  sempre della “lonely planet” le guide città (non quelle “Incontri”) di Barcellona e Madrid;

– sciarpe morbidose (grigie, azzurre, verde);

– sono un’appassionata di fotografia (non mi spaccio per fotografa perché mi sembrano ridicoli quelli che lo fanno, con opere tipo: “Una sedia sfuocata” “La mia cantina, ma in bianco e nero, eh!”) e qui sbizzarritevi (niente roba da appendere che non ho spazio);

– libri, qui la scelta è ampia..

..ed apro un filone:

Gaby Hauptmann, mi piace un sacco ma ho solo un suo libro (“Uomo impotente cercasi per serena convivenza”) mi mancano quindi:
– “Bello, ricco e che resti a colazione”;  (ovviamente il mio preferito)
– “Un letto di bugie”;
– “Cinque stelle maschio incluso”;
– “Giovane, brillante e cotto a puntino!”;
– “Parata di stalloni”;
– “Di amanti non ce n’e mai abbastanza”;

Daniel Pennac, ne ho tantissimi suoi! Lo adoro..
-“L’evasione di Kamo”;

 

pochissimi lo leggeranno, ma in passato Babbo Natale hai già aiutato qualcuno con i regali..con ottimi risultati!

 

 

 

Annunci